Il più grande problema della comunicazione è che non ascoltiamo per comprendere ma per controbattere.

Formazione alla mediazione familiare

Corso teorico-pratico di formazione alla mediazione familiare

L’Associazione GeA-Genitori Ancòra si è costituita nel 1987 per promuovere in Italia la pratica della mediazione familiare intesa come un percorso per la riorganizzazione delle relazioni familiari in vista o a seguito della fine del rapporto di coppia, nel quale il mediatore familiare, sollecitato dalle parti, nella garanzia del segreto professionale e in autonomia dall’ambito giudiziario, si adopera affinché i genitori insieme elaborino in prima persona un programma di separazione soddisfacente per sé e per i figli in cui possano esercitare la loro comune responsabilità. Per facilitare la pacificazione delle relazioni familiari conflittuali, l’Associazione GeA-Genitori Ancòra nel 1989 ha creato la 1° scuola italiana di formazione alla mediazione familiare per operatori pubblici e privati e in oltre 30 anni di attività l’associazione ha formato centinaia di mediatori familiari che hanno messo a disposizione dei genitori competenza specifica, ascolto e sostegno per affrontare la complessità della situazione in cui si trovano.

In osservanza delle indicazioni contenute nella Norma UNI 11644 che identifica i requisiti di conoscenza, abilità e competenza per i mediatori familiari l’iter formativo, di 320 ore complessive, è organizzato in due parti consequenziali: Modulo A – Formazione teorico- pratica e Modulo B – Pratica professionale

Obiettivi:

Promuovere, sviluppare conoscenze, abilità e competenze finalizzati a

  • Intraprendere la professione del mediatore familiare
  • Acquisire approfondite conoscenze sulla mediazione familiareper migliorare la propria professionalità in ambito giuridico, legale, psicologico, educativo
  • Favorire la crescita personale sviluppando una maggiore consapevolezza di sé stessi e affinando le proprie competenze relazionali

Destinatari:

Il corso è rivolto a coloro che hanno conseguito la laurea, almeno triennale, nelle seguenti aree disciplinari: Psicologia, Giurisprudenza, Sociologia, Servizio sociale, Scienze della formazione e/o educazione. Possono partecipare, inoltre, psicoterapeuti, psichiatri, neuropsichiatri infantili.

Saranno valutate anche richieste presentata da chi è in possesso di titoli equipollenti alle lauree indicate e “da chi ha un’adeguata e comprovata esperienza professionale, almeno quinquennale, nelle aree sociali, educative, psicologiche e tutte quelle esperienze professionali di gestione della conflittualità nell’area della famiglia, della coppia e delle relazioni sociali” (Norma UNI 11644 – 6.1.1 b)

Metodologia didattica

La metodologia di formazione è esperienziale e si basa su didattica attiva, lavori in sottogruppi, simulazioni e role playing, esercitazioni e studio di casi reali. I docenti forniranno agli allievi strumenti di autovalutazione per monitorare i progressi d’apprendimento, offriranno colloqui individuali di confronto e li affiancheranno con un tutor d’aula.

Contenuti

  • Teoria del conflitto e il conflitto familiare
  • Nozioni di psicologia dello sviluppo
  • Elementi di Diritto di famiglia e rapporti fra diritto e mediazione familiare
  • La mediazione familiare GeA: definizione, tecniche e ambiti di applicazione
  • La figura del mediatore familiare
  • Tecniche di facilitazione della comunicazione
  • Il percorso di mediazione: i primi contatti, la pre-mediazione, la negoziazione, la conclusione
  • La mediazione familiare nelle nuove realtà sociali e nei diversi contesti familiari
  • La gestione del rapporto tra mediatore familiare e altri professionisti e servizi

Struttura
Il corso è organizzato in due parti consequenziali:

Parte (A)  – Formazione teorico pratica

Parte (B) – Pratica professionale

 Tutta la formazione avviene sotto la supervisione del Direttore Scientifico dell’Associazione GeA

Professor Fulvio Scaparro , già docente di Psicopedagogia presso l’Università degli Studi di Milano

Contatti

Dott. ssa Ilaria Viganò – coordinatore della formazione
Tel. 02.29004757 – fax 02.40705700 –[email protected]


Back to Top ↑