Il più grande problema della comunicazione è che non ascoltiamo per comprendere ma per controbattere.

Per i conflitti tra genitori e figli c’è il mediatore

Contenuto riservato ai soci GeA - Genitori Ancora

La lettura di questo articolo è riservata ai soci GeA. Per diventare socio, clicca qui →




Comments are closed.