Il mare calmo non rende bravo il marinaio.– Proverbio Africano

Corso teorico-pratico di formazione in Mediazione Familiare Milano 2022 – 62ª edizione

62° Corso teorico pratico di formazione in Mediazione Familiare

L’Associazione GeA-Genitori Ancòra si è costituita nel 1987 per promuovere in Italia la pratica della mediazione familiare intesa come un percorso per la riorganizzazione delle relazioni familiari in vista o a seguito della fine del rapporto di coppia, nel quale il mediatore familiare, sollecitato dalle parti, nella garanzia del segreto professionale e in autonomia dall’ambito giudiziario, si adopera affinché i genitori insieme elaborino in prima persona un programma di separazione soddisfacente per sé e per i figli in cui possano esercitare la loro comune responsabilità. Per facilitare la pacificazione delle relazioni familiari conflittuali, l’Associazione GeA-Genitori Ancòra nel 1989 ha creato la 1° scuola italiana di formazione alla mediazione familiare per operatori pubblici e privati e in oltre 30 anni di attività l’associazione ha formato centinaia di mediatori familiari che hanno messo a disposizione dei genitori competenza specifica, ascolto e sostegno per affrontare la complessità della situazione in cui si trovano.

In osservanza delle indicazioni contenute nella Norma UNI 11644 che identifica i requisiti di conoscenza, abilità e competenza per i mediatori familiari l’iter formativo, di 320 ore complessive, è organizzato in due parti consequenziali: Modulo A – Formazione teorico- pratica e Modulo B – Pratica professionale

MODULO A – FORMAZIONE TEORICO-PRATICA – 240 ore + 20 ore di tirocinio

Obiettivi
Promuovere, sviluppare conoscenze, abilità e competenze finalizzati a

  • Intraprendere la professione del mediatore familiare
  • Acquisire approfondite conoscenze sulla mediazione familiareper migliorare la propria professionalità in ambito giuridico, legale, psicologico, educativo
  • Favorire la crescita personale sviluppando una maggiore consapevolezza di sé stessi e affinando le proprie competenze relazionali

Destinatari
Il corso è rivolto a coloro che hanno conseguito la laurea, almeno triennale, nelle seguenti aree disciplinari: Psicologia, Giurisprudenza, Sociologia, Servizio sociale, Scienze della formazione e/o educazione. Possono partecipare, inoltre, psicoterapeuti, psichiatri, neuropsichiatri infantili.

Saranno valutate anche richieste presentata da chi è in possesso di titoli equipollenti alle lauree indicate e “da chi ha un’adeguata e comprovata esperienza professionale, almeno quinquennale, nelle aree sociali, educative, psicologiche e tutte quelle esperienze professionali di gestione della conflittualità nell’area della famiglia, della coppia e delle relazioni sociali” (Norma UNI 11644 – 6.1.1 b)

Metodologia didattica
La metodologia di formazione è esperienziale e si basa su didattica attiva, lavori in sottogruppi, simulazioni e role playing, esercitazioni e studio di casi reali. I docenti forniranno agli allievi strumenti di autovalutazione per monitorare i progressi d’apprendimento, offriranno colloqui individuali di confronto e li affiancheranno con un tutor d’aula.

Contenuti

  • Teoria del conflitto e il conflitto familiare
  • Nozioni di psicologia dello sviluppo
  • Elementi di Diritto di famiglia e rapporti fra diritto e mediazione familiare
  • La mediazione familiare GeA: definizione, tecniche e ambiti di applicazione
  • La figura del mediatore familiare
  • Tecniche di facilitazione della comunicazione
  • Il percorso di mediazione: i primi contatti, la pre-mediazione, la negoziazione, la conclusione
  • La mediazione familiare nelle nuove realtà sociali e nei diversi contesti familiari
  • La gestione del rapporto tra mediatore familiare e altri professionisti e servizi

Programma
Il corso inizia il 6 maggio 2022 e termina il 23 settembre 2023, come da calendario predefinito e fornito ai corsisti prima dell’iscrizione, ed è così suddiviso:

Formazione teorico-pratica (240 ore):

  • Lezioni teorico-pratiche in presenza, divise in 13 moduli di 2 giornate consecutive (venerdì e sabato dalle 9.30 alle 17.30) a cadenza mensile.
  • 4 Seminari specialistici in presenza o online. I seminari si svolgono nelle giornate di sabato.
  • 4 incontri in FAD (formazione a distanza) per un totale di 9 ore (date e orari come da calendario).

Tirocinio (20 ore)

  • 14 ore di lavoro individuale su materiale video (7 colloqui di mediazione condotti da un mediatore esperto) e stesura di un elaborato di analisi dei singoli colloqui.
  • 2 incontri in FAD (1 luglio 2023 e 23 settembre 2023) di 3 ore ciascuno per analizzare il lavoro svolto individualmente.

Durante lo svolgimento del corso sono previsti dei test di verifica sia teorici che pratici e la stesura di una breve tesi compilativa o di ricerca per valutare i requisiti di conoscenza, abilità e competenza acquisiti dai corsisti.

Attestato
A coloro che hanno frequentato almeno 200 ore del corso di formazione teorico-pratico e raggiunto i requisiti di conoscenza, abilità e competenza richiesti, viene rilasciato un attestato che autorizza ad avviare la pratica della mediazione familiare da sottoporre alla supervisione dei docenti dell’Associazione GeA. (Norma UNI 11644 6.1.3)

Accreditamenti
Saranno richiesti i crediti al Consiglio Nazionale Forense e all’ Ordine degli Assistenti sociali della Lombardia.

Sede
Le lezioni in presenza si terranno a Milano, presso un’aula all’interno della Basilica di San Marco in Piazza San Marco 2.

Le lezioni si terranno nel rispetto delle norme anti-COVID in vigore durante la durata del corso e per accedere verrà richiesto Green Pass. In caso di lockdown le lezioni in presenza verranno sostituite da lezioni in FAD.

Costo
Il costo del Modulo A è di € 3400 (importo non soggetto a IVA e pagabile in 6 o più rate da concordarsi preventivamente) e comprende:

  • 240 ore di formazione teorico-pratica
  • 20 ore di tirocinio
  • Supporto personalizzato al corsista (tutor d’aula, colloqui d’orientamento e momenti di confronto personalizzati durante il corso)
  • Una copia del volume “Pacificare le relazioni familiari – Tecniche ed esperienze di mediazione familiare” Scaparro e C. Vendramini (a cura di), ed. Erickson
  • Accesso allo spazio riservato sul sito associazionegea.it con materiali integrativi alla formazione e tutti i materiali didattici utilizzati durante il corso.

Gli iscritti devono versare la quota associativa per gli anni 2022 e 2023 (€ 50 l’anno)

Per chi si iscrive entro l’11 febbraio 2022 è previsto uno sconto di € 500
Per chi si iscrive tra il 12 febbraio e il 15 marzo è previsto uno sconto di € 200

Vi ricordiamo che con l’approvazione della legge 81/2017, i professionisti con partita IVA possono dedurre integralmente le spese sostenute per i “costi di formazione ed aggiornamento”.

Iscrizione:
Inviare all’Associazione GeA ([email protected] ) la domanda di ammissione, non vincolante, che trovate di seguito e sul sito (www.associazionegea.it) corredata da un curriculum vitae così da concordare un successivo colloquio conoscitivo.

L’iscrizione si perfezionerà con il saldo della I rata (€ 500,00 + € 50 di quota associativa).

MODULO B –  PRATICA PROFESSIONALE – 60 ore

Una volta conseguito l’Attesto di frequenza alla formazione teorico-pratica (Modulo A), per completare il percorso di formazione e diventare mediatore familiare professionista è necessario svolgere il Modulo B (Pratica professionale) che prevede un impegno formativo di 60 ore tra:

  • attività di PRATICA GUIDATA (tirocinio osservativo dell’operato di un mediatore esperto) presso il Centro di Mediazione dell’Associazione GeA o presso altri servizi di mediazione familiare (20 ore);
  • SUPERVISIONE DI FINE CORSO individuale o di gruppo, su un caso completo di mediazione familiare reperito autonomamente e condotto in prima persona dal mediatore in formazione. Al termine della supervisione il mediatore soggetto a supervisione presenterà una tesi sul percorso di mediazione condotto personalmente e sull’analisi svolta con il supervisore. La tesi finale verrà valutata dal supervisore e dal Responsabile Scientifico della formazione. (40 ore)

Supervisori
L’attività di supervisione è svolta da didatti GeA di pluriennale esperienza

Attestato
Al completamento positivo dell’iter formativo (Moduli A e B) verrà rilasciato un attestato di idoneità alla pratica della mediazione familiare che certifica la qualifica professionale del mediatore familiare nel rispetto della Norma UNI 11644. (Norma UNI 11644 6.1.3)

Costi
Per l’attività di pratica guidata è previsto un contributo di € 50 (importo esente IVA per i soci in regola con il versamento della quota associativa annua di € 50) a copertura delle spese di segreteria e assicurative.

Il costo della supervisione di fine corso è di € 700 (importo esente IVA per i soci in regola con il versamento della quota associativa annua di € 50).

 

Materiali informativi sul corso



Comments are closed.